nella mia azienda vorrei...

Più energia, meno stress

Cos’è lo stress

Lo stress è la capacità adattiva della mente e del corpo di rispondere a situazioni di pericolo, emergenza, cambiamento. In una situazione di stress si attiva il sistema simpatico che accelera ad esempio battito cardiaco, respirazione, focalizzazione visiva per far fronte alle necessità ambientali. In questo senso lo stress è indispensabile alla sopravvivenza.

Quando però non si riesce a trovare la risposta adeguata o le sollecitazioni che richiedono l’attivazione del parasimpatico sono continue si creano situazioni debilitanti e ansiogene che inficiano le capacità degli individui.

Stress e lavoro

Nelle organizzazioni le occasioni di stress sono molteplici e incalzanti. Le situazioni che maggiormente attivano lo stress sono:

  • Tempi logoranti
  • Cambiamenti continui o repentini
  • Incertezza del futuro
  • Mercati instabili
  • Contatto continuo con clienti
  • Aggressività e conflitti
  • Processi decisionali sempre più serrati
  • Parlare in pubblico

Lo stress occupazionale è una patologia sempre più diffusa e presente a tutti i livelli e in tutti i ruoli aziendali. Genera malessere, fa ammalare le persone, abbassa la produttività, diminuisce la capacità di concentrazione, rende più difficile il processo di decisione, peggiora il clima organizzativo. I costi dello stress sono enormi.

Eliminare lo stress non è possibile. Ma imparare a gestirlo e a ridurre le situazioni critiche certamente sì e presenta molti effetti positivi:

  • aumenta la sicurezza sul lavoro
  • sviluppa un maggiore senso di appartenenza all’azienda
  • aiuta le persone a stare bene e a lavorare più efficacemente
  • aumenta la capacità di concentrazione
  • amplia la conoscenza e consapevolezza personale
  • accresce la capacità di creare benessere.

Se vuoi approfondire leggi anche: About stress e Entusiasti o sbronzi da lavoro