NELLA MIA AZIENDA VORREI...

Più empowerment

Cos’è l’empowerment

Immagina qualcosa che ti sembra nello stesso tempo difficile e desiderabile. Scalare una parete di roccia, fare una dichiarazione d’amore, chiedere l’aumento di stipendio, fare un’immersione sub, prenderti la responsabilità di un progetto importante.

Poi prendi coraggio, ci provi e ci riesci. In quel momento ti senti potente, pieno di gioia e di soddisfazione: questo è empowerment.

Per empowerment s’intende la possibilità degli individui e dei gruppi di allargare la propria sfera di influenza e di accrescere la capacità di guidare attivamente la propria vita. Il self empowerment è il riconoscimento delle proprie potenzialità, la loro crescita costante, progressiva e consapevole. Accompagnata da una corrispondente crescita di autonomia e assunzione di responsabilità.

I programmi centrati sull’empowerment aumentano il senso di potenza personale dell’individuo ma anche la capacità di leggere la realtà che lo circonda, individuando condizionamenti e minacce, ma anche occasioni favorevoli e opportunità.

I vantaggi del self empowerment

  • maggiore sicurezza e benessere individuale
  • crescita costante delle potenzialità personali
  • maggiore efficacia e capacità realizzativa
  • più autonomia individuale e assunzione di responsabilità
  • maggior coinvolgimento, proattività e attitudine a sperimentare.

La zona di comfort e i suoi limiti

Tutti gli esseri umani hanno la necessità di costruirsi una zona confortevole in cui sentirsi a proprio agio. Ognuno di noi si crea una serie di abitudini che hanno il vantaggio di costruire dei rituali mentali che permettono di infondere sicurezza e prevedere quello che succederà.

Ma la zona di comfort può diventare una prigione dalla quale è difficile uscire e limita le possibilità individuali. Per andare oltre la zona di comfort è necessario prendersi dei rischi, aver voglia di sperimentare, provarci.

Insomma lavorare per il proprio self empowerment.