nella mia azienda vorrei...

Più leadership

Chi è stato un leader per te?

Prova a pensare chi nella tua vita è stato per te un leader, a chi ha saputo tirar fuori le tue qualità migliori, a farti sentire parte di un progetto di valore, con la possibilità di realizzare qualcosa di importante per te nel futuro.

Che comportamenti aveva, cosa faceva?

E poi prova anche a ricostruire gli effetti che questi comportamenti avevano su di te, come ti facevano sentire, che comportamenti generavano.

Se fai questo esercizio è facile che le risposte saranno più o meno queste.

I comportamenti del leader

  • è un esempio, è etico
  • ascolta
  • è calmo
  • infonde coraggio
  • è esigente, non si accontenta
  • riconosce le qualità ma sa anche riprendere senza mortificare
  • difende le sue persone
  • dà una prospettiva, una visione futura.

Come ti fa sentire?

  • fiducioso/a, ottimista
  • con voglia di fare, di buttarmi, di assumermi dei rischi
  • con qualità di valore, con possibilità
  • entusiasta
  • con voglia di impegnarmi.

Ognuno di noi, per riprendere le parole di Richard Boyatzis, sa chi è e cosa fa un leader. E non per forza deve essere una persona importante o eccezionale. Semplicemente, si fa per dire, è quella persona in grado di generare uno stato d’animo in cui si schiudono delle possibilità, anche quando il momento è difficile.

Un percorso di leadership è innanzitutto un percorso personale.

Se vuoi approfondire leggi anche:  Operazione soccorso alpino e Spirituality on business.